La più grande debolezza della violenza è l'essere una spirale discendente che da' vita proprio alle cose che cerca di distruggere. Invece di diminuire il male, lo moltiplica. Martin Luther King

"
 
Ci sono 329 persone collegate

Cerca per parola chiave
 




Comune di Brusciano Comune di Brusciano



Regione Campania

Governo.it

governo.it 





 

Sentenza Parte 1

Sentenza Parte 2

Sentenza Parte 3


 

   



 




 

 



\\ Home : Articolo
ATTENZIONE!
L'articolo che stai leggendo è stato scritto almeno un anno fa. Esattamente 3624 giorni orsono.
Le informazioni presenti potrebbero non essere aggiornate!
BRUSCIANO: NON DIMENTICHEREMO MAI UNA PERSONA PERBENE!!!
(del 10/09/2010 @ 17:07:57, in MioBlog, cliccato 2844 volte) View blog reactions
Condividi Condividi Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Postli

 
Hai trovato l'articolo interessante?
Sottoscrivi il Feed RSS per essere informato automaticamente degli ultimi aggiornamenti!
 
.TrackBack: http://www.unaltrabrusciano.it/dblog/tb.asp?id=112
 
# 1
BASTA RIBELLIAMOCI,SE VOGLIAMO CHE IL SACRIFICIO DI UN UOMO CHE COMBATTEVA IL MALAFFARE, PAGANDO A CARO PREZZO CON LA VITA, NON SI VANIFICHI DEL TUTTO...
Di CAMILLO  (inviato il 10/09/2010 @ 17:39:02)
# 2


I funerali di Angelo Vassallo
SALERNO / Questa mattina alle 10.30 si è svolto presso l’altare allestito sul porto di Acciaroli il funerale di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso domenica scorsa. Il feretro trasportato da amici e parenti è stato salutato con un lungo applauso dalla folla riunita.
(Guarda il video)
Una fotografia del sindaco-pescatore in piedi su uno scoglio è stata affissa alla sommità della torre angioina a pochi metri dal mare, la grande passione di Vassallo.
Migliaia le persone presenti alle esequie, nonostante la pioggia battente. Numerosi i rappresentanti delle istituzioni e la gente comune, persone che da tutto il Cilento hanno voluto essere presenti alla cerimonia.
Il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha affermato al suo arrivo: “Angelo Vassallo era un eroe dell’ambiente che difendeva il suo territorio tutti i giorni. Sono qui per affermare che il governo moltiplicherà per mille gli sforzi per proteggere questo territorio. Il Cilento non si tocca”. Tra i presenti Pieluigi Bersani e il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini.
Legambiente è presente con le sue bandiere e uno striscione con la scritta “Ciao Angelo”.
Gli amici del Paese hanno reso omaggio con un cartellone a Vassallo: “Ora ci chiamiamo tutti Angelo Vassallo: sei e sarai sempre vivo in mezzo a noi”.
Numerose le bandiere a mezz’asta in tutta Italia, i messaggi di cordoglio, le prese di posizione di partiti, istituzioni e associazioni.
Tutti uniti, nella stessa commozione e nel ricordo.
Di bernardo  (inviato il 10/09/2010 @ 19:48:21)
# 3
Mettiamo le mani in tasca ai ladri

A causa della corruzione dilagante i cittadini pagano una tassa occulta tra i 50 e i 60 miliardi l'anno

Di anna  (inviato il 11/09/2010 @ 23:35:33)
# 4
COME SEMPRE PARLATE DEL SINDACO E DELLE SUE VICENDE PERSONALI...VERGOGNATEVI!!ABBIAMO PROBLEMI SERI A BRUSCIANO E VOI SIETE OSSESSIONATI DAL SINDACO MA DITEMI UN PO TUTTI GLI ALTRI SINDACI CHE HANNO FATTO PER IL PAESE? A.A. ROMANO VI MANDA AL MANICOMIO PERCHè SPRECATE LA VOSTRA VITA A CERCARE DI DENIGRARLO...MA IL POPOLO è SOVRANO!!
Di Anonimo  (inviato il 12/09/2010 @ 08:46:07)
# 5
di quale popolo sovrano parli,di quello che non protesta per la mancata chiusura della piscina,di quello che non protesta per la mancata raccolta dei rifiuti e dei lavoratori che non prendono lo stipendio,di quello che non protesta per la chiusura dell'asilo a via bellini,di quello che non protesta per il fatto che nessuno vuole iscrivere i propi figli alle medie nella 219 causa struttura,di quello che non protesta per i continui aumenti della tassa dei rifiuti,e abbiate il coraggio di firmarvi
Di franco il rosso el royo  (inviato il 12/09/2010 @ 23:26:39)
# 6
LA MADRE DEGLI IMBECILLI E'SEMPRE INCINTA!!!NON MI RIFERISCO AI BRUSCIANESI D.O.C.,CHE OGNI GIORNO SI SVEGLIANO E VANNO A LAVORO CON TANTO SACRIFICIO E ABNEGAZIONE,PER PORTARE AVANTI UNA FAMIGLIA,E DARE UN IMMAGINE UN PO'PIU'DIGNITOSA AL PAESE!!!MA AI SIGNORI AMMINISTRATORI CON I LORO SEGUACI PROSTITUTI LECCHINI CHE SI SONO VENDUTI AL PRIMO OFFERENTE,E HANNO SOTTRATTO POSTI DI LAVORO ALLE PERSONE PIU'BISOGNOSE!!!MA VI RENDETE CONTO CARI AMICI BRUSCIANESI,COSA HA COMBINATO QUESTO SOVRANO DEL BIDONE???HA ARREDATO IL CENTRO DEL PAESE CON PIAZZE, FONTANE,MARMI STILE SIRMIONE,CON I SOLDI DELL'IMMONDIZIA PAGATA A CARO PREZZO DAI POVERI CONTRIBUENTI!!!QUESTA SPECIE DI ADONE EGOCENTRICO,HA DATO FACILE CONCESSIONE ALLA COSTRUZIONE DI UN MOTEL,DOVE SI INCONTRANO SPESSO E VOLENTIERI MADAMA BIANCA CON BIANCA NEVE!!!MA A PROPOSITO I BIDONI DELLA COOPERATIVA CON RIFIUTI TOSSICI DOVE LI AVRA'FATTI SOTTERRARE???ALTRI SOLDINI INTASCATI ILLECITAMENTE???INTANTO LA PISCINA,VERSA IN CONDIZIONI DI TOTALE DEGRADO E ABBANDONO,LE SCUOLE SONO FATISCENTI,QUESTI RAGAZZI E I GENITORI NON MERITANO QUESTO TRATTAMENTO,VOGLIONO STRUTTURE SICURE NE HANNO TUTTI I DIRITTI!!!PER NON PARLARE POI DELLE STRADE INCOMPIUTE,E ALTRI SCONCI EDILIZI UBICATI VERSO LA PERIFERIA!!!ALLA FACCIA DEL POPOLO SOVRANO!!!SCUSATE!!! : - ( : - (
Di Pasquino  (inviato il 13/09/2010 @ 13:08:55)
# 7
SOLO A BRUSCIANO! Brusciano e oramai famosa non più per essere il paese natale di G. De Ruggiero, grande filosofo, ma per essere il paese di core e mamm dove tutto è concesso. Parliamo degli ultimi lavori effetuati dal sindaco e la sua maggioranza, iniziarndo dalla piazza 11 settemmbre, rifatta per ben 2 volte per la modica cifra di 2 milioni di euro tenendo conto anche del parcheggio fantasma. E' una bella piazza anche se guarda caso si trova a confine con la proprietà e core e mamma, la neo fontana abbellisce il suo muro. La prima è durata appena tre anni, non un giorno di più e nemmeno un euro è stato chiesto dal comune a titolo di risarcimento all'appaltatore per i lavori effettuati non a regola d'arte. Tra l'altro cosa deve fare il primo appaltatore, lui il risarcimento già l'ha dato prima di fare i lavori, a chi è facile immaginarlo...
Seconda opera: rotonda in Via Somma. La rotonda nasce dall'esigenza (sfizio) del sindaco di dimostrare all'imprenditore che lo aveva accusato di tentata concussione, di essere uno tosto e di non aver paura. Purtroppo questa esigenza è stata gestita dal Comune con a capo core e mamm, in maniera del tutto superficiale, come spesso accade quando non si spendono soldi propri. Infatti, per costruire la rotonda, il comune è venuto in possesso di parte del giardino in uso all'imprenditore che lo accusa. Purtroppo, pare che il comune non poteva venire in possesso del terreno, poichè quel terreno non era stato mai trasferito all'ente comunale dal suo effettivo proprietario e, poiché quest'ultimo, non è stato mai interpellato, ha intrapreso un giudizio per tutelare le proprie ragioni avanti al Tribunale. Pare che il Tribunale abbia nominato un tecnico per verificare se effettivamente il comune era venuto in possesso del terreno e se il legittimo proprietario fosse stato interpellato. Se ciò non è stato fatto, come non è stato fatto, sapete cosa probabilmente si verificherà? Che il Comune o meglio il popolo "sovrano", pagherà tre volte lo sfizio del sindaco. Si dice che per ogni uomo "diritto" ci siano 20 "fessi"; a Brusciano per uno diritto come "core e mamm" c'è tutto il popolo che è fesso.
Di il capitano  (inviato il 15/09/2010 @ 00:33:34)
# 8
complimenti al capitano!!!
Di Anonimo  (inviato il 15/09/2010 @ 12:21:33)
# 9
Che ben venga il federalismo fiscale-solidale!!! Così i comuni efficienti e diligenti, non è il caso di Brusciano, eviteranno di assecondare le richieste o meglio gli "sfizi" dei propri amministratori. Un dato comunque è certo, con le strette economiche degli ultimi anni, la Corte dei Conti sta funzionando, responsabilizzando gli amministratori, e condannando quelli inefficienti al pagamento di tasca propria degli orrori amministrativi. Anche a Brusciano sarà vagliato il caso della rotonda di Via Somma, l'inefficienza e l'incompetenza di amministratori e funzionari nel deliberare e gestire un'opera del tutto illegittima.
I funzionari quasi sempre sono assicurati contro eventuali inefficienze, tra gli amministratori c'e invece la convinzione che a pagare sia sempre il popolo; fortunatamente da qualche tempo non è più così. Qualche ortaggio con la BMW, (acquistata con le mansarde -vedi intercettazioni-) farebbe bene ad intestarla a qualche familiare, altrimenti gliela pignorano.
Di Nick  (inviato il 17/09/2010 @ 15:19:13)
# 10
QUESTA POESIA E'DEDICATA AL NOSTRO ILLUSTRE LUPIN!!!"VENT'ANNI FA M'AMMASCHERAI PUR'IO!E ANCORA TENGO ER GRUGNO DE CARTONE CHE SERVI'P'ANNASCONNE QUELLO MIO!!!STA DA VENTANNI SOPRA UN CREDENZONE QUELA MASCHERA BUFFA,CH'E'RESTATA SEMPRE CO'LA MEDESIMA RISATA!!!UNA VORTA JE CHIESI:E COME FAI A CONSERVA'LO STESSO BON UMORE PURO NE LI MOMENTI DER DOLORE!PURO QUANNO ME TROVO FRA LI GUAI??FELICE TE CHE NUN TE CAMBI MAI!!!FELICE TE CHE VIVI SENZA CORE!!!LA MASCHERA RISPOSE:E TU CHE PIAGNI CHE CE GUADAGNI??GNENTE!!!CE GUADAGNI CHE LA GENTE DIRA':POVERO DIAVOLO TE COMPIATISCO,ME DISPIACE ASSAI,MA INFONNO CREDI NUN J'MPORTA UN CAVOLO!!!FA'INVECE COME ME,CH'HO SEMPRE RISO!!!E SE TE PIJA LA MALINCONIA COPRETE IL VISO CON LA FACCIA MIA,COSI LA GENTE NUN SE SCOCCERA'!!!D'ALLORA IN POI NASCONNO LI DOLORI DIETRO A UN'ALLEGRIA DI CARTAPESTA E PASSO PER UN CELEBRE EGOISTA CHE SE NE FREGA DELL'UMANITA'!!!" : - D
Di Pasquino il romano  (inviato il 18/09/2010 @ 17:19:17)
# 11
Er Buffone
Anticamente, quanno li regnanti ciaveveno er Buffone incaricato de falli ride - come adesso cianno li ministri de Stato che li fanno stà seri, che li fanno-,
puro el Leone, Re de la Foresta, se messe in testa de volé er Buffone.
Tutte le bestie agnedero ar concorso: l'Orso je fece un ballo, er Pappagallo spiferò un discorso, e la Scimmia, la Pecora, er Cavallo... Ogni animale, insomma, je faceva
tutto quer che poteva pe' fallo ride e guadambiasse er posto: però el Leone, tosto,
restava indiferente: nù rideva.
Finché, scocciato, disse chiaramente:
Lassamo annà: nun è pe' cattiveria, ma l'omo solo è bono a fa' er buffone: nojantri nun ciavemo vocazzione, nojantri semo gente troppo seria!
(Trilussa)

Di Pasquino  (inviato il 20/09/2010 @ 13:41:06)
# 12
IN NOME DEL POPOLO SOVRANO,SQUISITI CITTADINI DI BRUSCIANO GUARDANDOVI INTORNO NON VI SEMBRA UN PO'TUTTO STRANO???EURO 4.60 L'IMMONDIZIA NON VI SEMBRA UN'INGUSTIZIA???LIEVITA,LIEVITA QUESTO PATTUME,GRAZIE AI SIGNORI SUL COMUNE!!!HANNO FATTO UN PATTO ASSAI RICCO CON IL BACINO DI RACCOLTA,E CI HANNO FOTTUTO ANCORA UNA VOLTA!!!CON TUTTI I SOLDI DELLE TASSE,HANNO FATTO IL PAESE ASSAI BELLO,MARMI,PIAZZE,ROTONDE,FONTANE E ANCHE UN BEL BORDELLO!!!CONCUSSIONE,CORRUZIONE CHE BELLA ALLETTANTE TENTAZIONE,PER IL NOSTRO REGGENTE LADRONE!!!PRIMA O POI SI APRIRA'QUEL GRANDE PORTONE,CON GRANDE GIOIA DELLA POPOLAZIONE!!!E SPERIAMO CHE SANTO MANGIONE NON E'NATO PRIMA DI CRISTO,E ARRESTERANNO QUESTO DISONESTO!!!VOLETE I NOMI E COGNOMI ECCOLI QUA'SONO GLI STESSI NOSTRI AMMINISTRATORI,QUAQUARAQUA!!!FORAGGIATI DALL'UOMO NERO,DELL'HINTERLAND NAPOLETANO CHE FA L'INDIANO,E GLI HA DATO ANCHE UNA BELLA MANO!!!ARRIVEDERCI,POPOLO DI BRUSCIANO...!! ; - ) : - P
Di Pasquino  (inviato il 21/09/2010 @ 23:59:48)
# 13
ma chist allor veramente so sciem invece di pare gli stipendi agli spazzini si da l'incarico ad un'altro assessore che tra l'altro non vive neanche a brusciano,invece di portare via l'immondizia innaffiano il paese con chissa quale acqua e sicuramente visto che lo si fa di sera paghiamo pure lo straordinario al dipendente comunale.
ma allor ca verament simm sciem
Di franco il rosso el royo  (inviato il 22/09/2010 @ 23:33:12)
# 14
EGREGI CITTADINI DI BRUSCIANO!!!LA VOLPE CHE GESTISCE IL POLLAIO PAESANO!!!CI HA SPENNATI PIANO,PIANO!!!MANSARDE,SOTTOTETTI DATI A DESTRA E A MANCA A POCHI ELETTI,A CHI SAPEVANO LORO QUESTI FURBETTI!!!IMPRENDITORI CORROTTI,PROSTITUTE SOPRA E SOTTO I LETTI DEL MOTEL,DEI NOSTRI AMMISTRATORI GALLETTI!!!SPERIAMO CHE LA GIUSTIZIA FACCIA PULIZIA DI QUESTA IMMONDIZIA!!!CIAO BIDONE PRIMA O POI SI APRIRA'QUEL GRANDE PORTONE!!! : - P : - P
Di Pasquino  (inviato il 27/09/2010 @ 13:50:42)
# 15
In questo processo bisogna plaudire alla difesa degli imputati, che ha svolto egregiamente il suo lavoro cercando di opporre tutti i possibili cavilli; un plauso ancora più grande va fatto alla Magistratura Nolana che ha superato il possibile vizio procedurale, sviscerando i cavilli opposti. Ecco spiegato il rinvio al 27 ottobre 2010, vi erano dei possibili vizi da sanare. Esaurita questa fase, superato il vizio di forma, il collegio giudicante avrà tutta la serenità occorrente per poter decidere. Questa è la Giustizia che vogliamo, nel pieno rispetto del garantismo costituzionale.
Di il capitano  (inviato il 29/09/2010 @ 23:24:49)
# 16

Condannati per voto di scambio con la camorra, turbativa elettorale, peculato. Imputati per omicidio colposo, omissione d’atti d’ufficio, associazione per delinquere, corruzione, concussione, abuso d’ufficio. Indagati per falso e truffa. Salvati da “santa prescrizione”, la protettrice dei politici. Ecco le “liste pulite” del Pdl e dei partiti alleati in Campania. Ecco la squadra che sostiene la candidatura di Stefano Caldoro, incensurato (almeno lui), ma accompagnato nella corsa a Governatore da uno stuolo di inquisiti. Con buona pace del codice etico chiesto da Silvio Berlusconi che si era tanto raccomandato con il coordinatore regionale Pdl Nicola Cosentino, nelle ore delle sue dimissioni (poi rientrate): “Nicola, mi raccomando, c’è la mia faccia sulle liste”. Ma il codice è stato stracciato dai giochi dei capicorrente romani: ognuno aveva i suoi indagati da proteggere, alla fine è prevalsa la linea del tutti dentro. Ed ecco un elenco (incompleto) dei casi giudiziari, a cominciare dal più fresco, Alberico Gambino... Condannato in primo grado per peculato per l’uso improprio della carta di credito del Comune di Pagani, quindi sospeso dalla carica di sindaco, gli era stata assicurata la candidatura nella lista Pdl di Salerno solo in caso di assoluzione in secondo grado. La sentenza di Appello è stata pronunciata l’altro ieri. Condanna confermata. Ma Gambino è stato comunque candidato. Posto in lista pure per Ferdinando Zara , sotto inchiesta per reati contro la pubblica amministrazione: quando era sindaco di Battipaglia inaugurò Piazza “17 marzo del 1997”. Intitolata al giorno del suo arresto, per accuse dalle quali è uscito in seguito assolto, dopo una condanna per corruzione in primo grado. Per dare spazio a loro, il Pdl ha escluso l’uscente Pasquale Marrazzo. Incensurato, poverino. A Napoli il candidato Pdl Pietro Diodato è in campagna da settimane in coppia con il ministro-candidato Mara Carfagna. É indagato per truffa e falso nell’ambito di un’inchiesta sui rimborsi chilometrici dei consiglieri regionali gonfiati attraverso residenze ritenute fittizie. E in queste ore è emersa una vecchia storia: una condanna definitiva a un anno e sei mesi (pena e sanzioni accessorie sospese) per turbativa di manifestazione elettorale. Si tratta dei tafferugli del 13 maggio 2001, primo turno delle comunali di Napoli. In diversi seggi vennero rovesciate le urne e strappate le schede, gli episodi più gravi a Pianura (zona di origine di Diodato) e Montecalvario. Spazio nel Pdl anche per Luciano Passariello, presidente uscente della commissione Anticamorra, pure lui indagato per i rimborsi chilometrici. E per il sindaco uscente di Sorrento Marco Fiorentino, imputato di omicidio colposo e omissione d’atti d’ufficio nel processo per la tragedia del 1° maggio 2007, due donne morte per il crollo di una gru davanti al Municipio. Mentre dal processo alla Tangentopoli sorrentina Fiorentino è uscito indenne con la prescrizione delle accuse di corruzione. Se esci dal recinto Pdl per guardare nelle forze alleate, scopri di peggio. Alleanza di Popolo, partitino locale collegato a Caldoro, candida Roberto Conte, sospeso dal Governo dalla carica di consigliere regionale perché condannato in primo grado per concorso esterno in associazione camorristica. Voto di scambio col clan Misso, la motivazione della pena di due anni e otto mesi (c’è appello). L’Udeur invece rilancia la presidente del consiglio uscente Sandra Mastella, sottoposta al divieto di dimora in Campania per l’inchiesta su nomine e clientele nell’Arpac, già sotto processo per tentata concussione nell’ambito del primo filone delle indagini, con una ulteriore richiesta di rinvio a giudizio per associazione a delinquere, abuso d’ufficio, falso e peculato. Con lei in lista Pietro Mastranzo, rinviato a giudizio per corruzione per le vicende urbanistiche di Napoli Est, e Ugo De Flaviis, ex assessore regionale, imputato per l’alluvione di Nocera Inferiore dell’ottobre 2007. Ad Avellino la lista riformista di Caldoro candida Pasqualino Giuditta, cognato di Mastella, imputato nell’Arpac-gate per abuso d’ufficio per vicende da ex militante e parlamentare Udeur. E il Pd? Al plurimputato candidato Governatore Vincenzo De Luca, affianca, tra gli altri, l’ex assessore regionale alla Formazione Corrado Gabriele, in Rifondazione fino a poche settimane or sono: è sotto processo per presunte molestie sessuali alle figliastre. Le udienze riprenderanno nei prossimi giorni. A porte chiuse.
: - ( : - (
Di Pasquino  (inviato il 30/09/2010 @ 11:24:01)
# 17
A.A.A. ASSESSORE ALLA NETTEZZA URBANA CERCASI.
Evidentemente l'assessore non ha il tempo per uscire e vedere in che stato versa il nostro caro amato paese,già ma come fa lei, che non è di Brusciano a conoscere le strade. Conosce molto bene però quelle di napoli, dove è impegnata a festeggiare con tutta "la corte" il suo compleanno.Cari cittadini vi dovete fare carico di un altro problema e cioè quello di procurare un'altro stipendio a un assessore invisibile e che si vede solo nel consiglio comunale.Caro assessore facci sapere.
Di zorro  (inviato il 01/10/2010 @ 20:42:11)
# 18
A.A.A. ASSESSORE ALLA NETTEZZA URBANA CERCASI.
Evidentemente l'assessore non ha il tempo per uscire e vedere in che stato versa il nostro caro amato paese,già ma come fa lei, che non è di Brusciano a conoscere le strade. Conosce molto bene però quelle di napoli, dove è impegnata a festeggiare con tutta "la corte" il suo compleanno.Cari cittadini vi dovete fare carico di un altro problema e cioè quello di procurare un'altro stipendio a un assessore invisibile e che si vede solo nel consiglio comunale.Caro assessore facci sapere.
Di zorro  (inviato il 01/10/2010 @ 20:42:57)
# 19
Ma perchè?? C'è un nuovo Assessore alla Nettezza Urbana?? Davvero?? Chi l'ha visto?
...................
Di Sempre a destra.  (inviato il 03/10/2010 @ 12:22:26)
# 20
L'inchiesta sull'omicidio Vassallo:
i clan nolani dietro gli affari edilizi
Il Mattino di Antonio Manzo
ACCIAROLI (17 ottobre) - Due giorni dopo Ferragosto, in una casa di Vallo della Lucania c’è una riunione per discutere e definire un piano di lottizzazione tra Agnone ed Acciaroli, oltre cento alloggi a San Nicola a Mare su terreno panoramico acquistato con circa due milioni e mezzo di euro e che avrebbe dovuto rendere, ad affare concluso e case vendute, oltre quaranta milioni.Ottanta miliardi delle vecchie lire. Siamo al 17 agosto scorso, gli uomini del business preferiscono la riservatezza di una casa al centro di Vallo della Lucania: prima la riunione, lunga e fruttuosa e poi la cena, frugale ma succulenta, dodici posti a tavola nella stessa casa anzichè recarsi in un ristorante dove quelli del business avrebbero potuto dare nell’occhio. Al summit non ci sono solo tecnici ed avvocati, ma anche un noto imprenditore napoletano con base operativa ad Acciaroli, soldi a valanga, mare pulito vacanze brillanti e yacht al porto, un faccendiere che vive tra Agnone ed Acciaroli e si ritrova al centro di tutti gli affari edilizi della costa, oltre che alcuni amministratori comunali interessati all’affare milionario.
Vassallo non c’è, ma avrebbe avuto notizia della riunione. E, a chi lo invita, sembra avesse espresso tutte le sue perplessità su un’operazione immobiliare devastante per la costa. Perchè i dubbi sulla lottizzazione tra Agnone e Acciaroli non sono solo suoi. Li ha già espressi l’architetto Fausto Martino, funzionario della Soprintendenza ai beni ambientali, lo stesso che agli inizi degli anni Ottanta, insieme all’allora soprintendente De Cunzo, sfidò la camorra di Lorenzo Nuvoletta e Luigi Romano opponendosi, ma inutilmente, alla costruzione dell’hotel Castelsandra. Martino, come una nemesi storica, torna ad opporsi alle nuove lottizzazioni. Ma pagherà la sua opposizione. Lo declassano.
Sa troppo e si oppone a tutto, dicono i suoi avversari, anche a quello che dovrà ancora avvenire, come la gestione dei progetti e dei finanziamenti per milioni di euro sul parco archeologico di Velia. Martino non vuole subìre, scrive al ministero spiega i motivi della «punizione». Chi tocca gli affari cilentani o muore, o viene rimosso. O rischia di vivere come un morto che cammina.
O, ancor più scientificamente, può essere aggredito nell’ufficio del sindaco, come è capitato qualche mese fa ad un altro funzionario della Soprintendenza. In quell’ufficio non c’è solo il sindaco. C’è il faccendiere che filma, come un regista, tutte le operazioni inmmobiliari del Cilento. La pista sugli affari immobiliari, insieme a quella della droga, è tutt’altro che secondaria e residuale nell’indagine dei pm antimafia (Rosa Volpe e Valleverdina Cassaniello) guidati da Franco Roberti.
«Ci troviamo di fronte ad un delitto politico-mafioso di rilevante entità. È il più importante degli ultimi trent’anni a Salerno» dice uno degli inquirenti. Parole che demoliscono i tentativi minimalistici di derubricare l’omicidio Vassallo a vendetta di paese, un pusher imbestialito che si vendica con nove colpi calibro nove. Si, può essere pure un pusher della droga, dicono gli investigatori. Ma non si esclude che possa essere stato abilmente prestato ad un disegno più vasto: eliminare Vassallo, omicidio «preventivo» per spianare la strada nel saccheggio della costa cilentana.
Firmato stavolta dai prestanomi dei clan di Ferdinando Cesarano, ”Nanduccio di Ponte Pertica” che nel 1998 evase dall’aula bunker di Salerno insieme a Geppino Autorino. Fu quella una storia ora processualmente definita ma che, all’epoca, storicamente segnò uno spartiacque tra la camorra che finiva sotto i colpi dei pentiti e quella che rinasceva in un ben più vasto e nuovo legame con l’economia e la politica.
E poi non sono spettatori innocenti gli uomini di Mario Fabbrocino e della famiglia Moccia di Afragola, immagini di un difficile puzzle di atti notarili, scritture private e società occulte. È lo sfondo di un omicidio eccellente, Angelo Vassallo, sindaco, Italia 2010.

Di Anonimo  (inviato il 17/10/2010 @ 19:01:45)
Commenta
Nick
e-Mail / Link


E - )
: - ) S - ( : - ( : - \ : - o : - Z : - * : - P X - | 8 - ) ; - ) : - D

Warning: causa attacco spammer i commenti sono momentaneamente moderati. Non ti stupire se non lo vedrai subito pubblicato!

CoComment CoComment Support Abilitato!!!

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Seguici su :

 
Il mio stato

info:
unaltrabrusciano@libero.it
Titolo
admin (53)
MioBlog (273)

Catalogati per mese:
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020

 

Ultimi commenti:
Non serve vendicarsi, le persone ca...
24/09/2019 @ 12:28:14
Di Anonimo
PICCOLA STORIA TRISTE DI UN FALLIME...
03/09/2019 @ 05:24:51
Di Anonimo
“La mente intuitiva è un dono sa...
22/08/2019 @ 14:47:05
Di Anonimo
Da Gramsci a Moro, da Croce a La Ma...
15/08/2019 @ 18:04:06
Di Anonimo
Ma quanto è folle un popolo che ut...
07/08/2019 @ 09:07:00
Di Anonimo
“… chiunque può diventar ditta...
16/07/2019 @ 04:28:45
Di Anonimo
e vero che la sede dei vigili di br...
20/06/2019 @ 18:17:42
Di luigi
I cittadini devono conoscere i moti...
18/06/2019 @ 17:34:51
Di Anonimo
per il 192 forse hai la memoria cor...
15/06/2019 @ 22:30:44
Di Anonimo
"il popolo che ha dato alla luce il...
15/06/2019 @ 17:43:48
Di Anonimo
CARISSIMO PEPPE o' FALLIMENT'!!!Ne...
14/06/2019 @ 11:42:43
Di Anonimo
ANCORA CAZZATE!quelle che il Sindac...
13/06/2019 @ 09:21:02
Di Anonimo
LE FAKE NEWS DI MONTANILEDopo il Co...
13/06/2019 @ 09:01:56
Di Anonimo
il solito peppoine bla bla bla hai...
12/06/2019 @ 16:11:44
Di Anonimo
Di tutte le ingiustizie, nessuna è...
12/06/2019 @ 13:01:35
Di Anonimo
Se, seeeeeee, e vaiiiiiiiiii.
12/06/2019 @ 10:25:03
Di peppe
Vogliamo Peppe Negri ViceSindaco!!!...
10/06/2019 @ 12:38:08
Di Anonimo
ma i 2 sindaci unior e senior non r...
09/06/2019 @ 20:08:46
Di giuseppe
BRUSCIANO - Duro affondo dell' oppo...
09/06/2019 @ 06:48:45
Di Anonimo
Ora per completare l'opera in un mo...
06/06/2019 @ 12:39:26
Di Anonimo
Intanto per il Bene al Comune...sia...
06/06/2019 @ 12:18:27
Di Anonimo
il bellezza e l'unico a brusciano c...
05/06/2019 @ 21:17:31
Di luigi
siete
02/06/2019 @ 21:50:32
Di giuseppe
chi si e visto il film Troisi beni...
02/06/2019 @ 21:49:12
Di giuseppe
Stamattina l'ennesima barzelletta d...
02/06/2019 @ 14:37:12
Di peppe
carissimo peppe ormai hai raggiunto...
30/05/2019 @ 21:06:53
Di Anonimo
Fai tutte queste tiri, tere, ma non...
30/05/2019 @ 11:06:39
Di peppe
Uguaglianza e Legalità! ...MA MI F...
27/05/2019 @ 11:34:45
Di Anonimo
Il 17 maggio con nota protocollata ...
24/05/2019 @ 10:57:39
Di Anonimo
Martin Luther King aveva paura non ...
14/05/2019 @ 09:20:58
Di Anonimo
"Si alla lotta contro l'evasione!" ...
01/05/2019 @ 12:26:09
Di peppe
L'Opposizione guidata dal Giudice E...
30/04/2019 @ 14:18:56
Di Anonimo
e tu din, don, dan, di nero vestito...
30/04/2019 @ 11:27:02
Di Anonimo
e poi bisogna vedere quanti di ques...
29/04/2019 @ 18:51:16
Di peppe
sindaco senior e sindaco junior ...
29/04/2019 @ 14:17:20
Di Anonimo
Le persone «perbene», oneste e co...
24/04/2019 @ 23:57:05
Di Anonimo
Scippopoli bruscianese vuole essere...
24/04/2019 @ 07:50:15
Di Anonimo
A Brusciano le strutture scolastich...
21/04/2019 @ 16:59:42
Di Anonimo
Bomba carta contro un palazzo a Bru...
20/04/2019 @ 11:29:47
Di Anonimo
Blocchiamo il Paese!Chiediamo come ...
19/04/2019 @ 11:14:42
Di Anonimo
Blocchiamo il Paese!Chiediamo come ...
19/04/2019 @ 11:11:52
Di Anonimo
“Hanno sparato davanti ai bambini...
15/04/2019 @ 17:32:49
Di Anonimo
non c’è vento favorevole per col...
15/04/2019 @ 08:54:45
Di Anonimo
CRISI DEL SISTEMA DEMOCRATICO: GLI ...
09/04/2019 @ 14:03:07
Di Anonimo
Terremoto a Torre del Greco: voti v...
02/04/2019 @ 15:19:10
Di Anonimo
e tutti impecorinati vissero felici...
31/03/2019 @ 15:04:56
Di peppe
Il Silenzio dei Colpevoli!Sindaco m...
29/03/2019 @ 11:39:50
Di Anonimo
Il Consiglio comunale di Brusciano ...
28/03/2019 @ 13:41:38
Di Anonimo
chill (L'ANEMA NERA) vo ben a Peppi...
28/03/2019 @ 11:40:15
Di peppe
Brusciano, opposizione abbandona l'...
28/03/2019 @ 10:36:42
Di Anonimo
"La camorra non vi porta da nessuna...
28/03/2019 @ 10:32:57
Di Anonimo
e vero che la statua di sant'an...
27/03/2019 @ 20:59:31
Di luigi
“Io amo i coraggiosi.Ma non basta...
23/03/2019 @ 15:10:47
Di Anonimo
A Brusciano le strutture scolastich...
11/03/2019 @ 16:15:31
Di Anonimo
e questo lo si sapeva e lo si sa.
09/03/2019 @ 10:40:22
Di peppe
carissimo giudice a brusciano le p...
08/03/2019 @ 20:55:33
Di luigi
LA POLITICA DEI FATTI!Subito un oss...
05/03/2019 @ 10:17:28
Di Anonimo
LA POLITICA DEI FATTI!Subito un oss...
05/03/2019 @ 10:15:57
Di Anonimo
La politica PERBERE!tutto OK abbiam...
26/02/2019 @ 13:37:04
Di Anonimo
E' vero è diventato l' Esercito e ...
21/02/2019 @ 12:14:42
Di Anonimo
Ma questo sindaco e il suo esercito...
20/02/2019 @ 21:01:13
Di antonio
E' bello e gli tirano le pietre,ve ...
15/02/2019 @ 17:56:47
Di Anonimo
A Brusciano le strutture scolastich...
13/02/2019 @ 23:07:58
Di Brusciano bene comune
Le vere aggressioni? Chiedetelo al ...
13/02/2019 @ 09:37:07
Di Anonimo
quando il sindaco attuale andavo co...
11/02/2019 @ 15:46:44
Di luigi
ma come vi permettete il paese e pu...
10/02/2019 @ 14:45:42
Di mattia
L'Amministrazione del NIENTE!Così ...
08/02/2019 @ 11:20:57
Di Anonimo
L'Amministrazione del NIENTE!Così ...
08/02/2019 @ 11:20:57
Di Anonimo
Brusciano come l'italia......È un ...
04/02/2019 @ 23:17:56
Di antonio
La dove le opinioni irragionevoli p...
03/02/2019 @ 20:13:22
Di Anonimo

Titolo

 

Titolo



12/08/2020 @ 23:03:58
pagina generata in 1491 ms