La più grande debolezza della violenza è l'essere una spirale discendente che da' vita proprio alle cose che cerca di distruggere. Invece di diminuire il male, lo moltiplica. Martin Luther King

"
 
Ci sono 530 persone collegate

Cerca per parola chiave
 




Comune di Brusciano Comune di Brusciano



Regione Campania

Governo.it

governo.it 





 

Sentenza Parte 1

Sentenza Parte 2

Sentenza Parte 3


 

   



 




 

 



\\ Home : Articolo
BRUSCIANO:..... ECCO ADESSO TUTTI SANNO.....SILENZIO ASSOLUTO..
(del 30/03/2018 @ 09:48:09, in admin, cliccato 537 volte) View blog reactions
Condividi Condividi Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Postli

 
Hai trovato l'articolo interessante?
Sottoscrivi il Feed RSS per essere informato automaticamente degli ultimi aggiornamenti!
 
.TrackBack: http://www.unaltrabrusciano.it/dblog/tb.asp?id=381
 
# 1
adesso tutti sanno... silenzio assoluto! perchè tutto questo? perche' la camorra e il suo fare e' come il tumore, non si deve nominare. intanto si continua a morire ... in silenzio!
Di giovanni  (inviato il 11/05/2018 @ 00:07:07)
# 2
Allora chi è questo MIMI' o CAPABIANCA che voleva sversare nella vasca e poi nelle fogne di Brusciano milioni di litri di inchiostro? Vediamo se qualche politico di Brusciano, che ha a cuore la legalita', ha il coraggio di affronatre questo delicato tema dell'inquinamento.
Voi ci pensate, questo mimi' dice di averlo fatto gia' altre volte, sversare una cisterna piena di inchiostro in una vasca a Brusciano, chiede pure del solvente per coprire la puzza e intanto, sempre più bambini si ammalano di tumore. S - ( S - ( S - (
Di Nicola  (inviato il 15/06/2018 @ 01:01:41)
# 3
Legalita', ambiente, difesa delle fasce più deboli e poi nessuno si interroga su chi sia questo mimì o capabianca. Nessuno che si indigni, solo i giornalisti di fanpage che hanno rischiato la vita e la rischiano tutt'ora.
Di Luigi  (inviato il 18/06/2018 @ 23:08:46)
# 4
Mimmuccio rassegnati... Brusciano non sarà mai senzagenio! : - )
Di Angelo  (inviato il 26/06/2018 @ 07:41:36)
# 5
Stanno parlando di voler attivare la quarta linea del termovalorizzatore di Acerra? E per farlo c'è chi se ne frega della nostra salute e della salute dei nostri figli...
I soldi non puzzano, purtroppo!
da www.decrescitafelice.it
PERCHÉ I CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI VANNO A FUOCO?
Negli ultimi due anni sono stati più di 100 gli incendi che hanno colpito i centri per la raccolta, lo smistamento e il trattamento di rifiuti differenziati in Italia. Esiste una regia unica? Forse, e il bandolo della matassa potrebbe trovarsi in Veneto.
Di Stefania Divertito
Ennesimo incendio in un centro di smaltimento rifiuti. Questa volta siamo in Lombardia e il centro è la Eredi Bertè di Mortara, nel pavese. Il prefetto di Pavia Attilio Visconti avverte: «Pericolo diossina» e i sindaci di Mortara e dei comuni limitrofi raccomandano: «Tenete chiuse porte e finestre. Non uscite».
L’allarme è stato lanciato mercoledì mattina poco dopo le 6.30. Una grossa nuvola nera si alzava in cielo sopra i tetti di Mortara, centro della Lomellina. Il fumo era visibile nel raggio di 15 km. Le fiamme sono partite da uno dei capannoni della ditta che si occupa di stoccaggio di metalli e rifiuti speciali. Vigili del fuoco da tutta la provincia, da Milano e dal Piemonte 12 squadre al lavoro.

L’epilogo di questo incendio già lo conosciamo e probabilmente non si discosterà molto dall’epilogo di uno dei cento incendi che, negli ultimi due anni, hanno colpito i centri per la raccolta, lo smistamento e il trattamento di rifiuti differenziati in Italia. Ciò che piuttosto ci domandiamo è perchè società come la Eredi Bertè di Mortara vanno a fuoco.
Veneto: protagonista di una scia di incendi
Per trovare il bandolo di questa matassa, forse dovremmo andare indietro nel tempo e guardare con più attenzione al Veneto.
Nel 2015 la regione, che vanta percentuali tra le più elevate di raccolta differenziata, è stata costretta a fronteggiare continuamente incendi con una caratteristica comune: le fiamme aggrediscono i centri per la raccolta, lo smistamento, il trattamento di rifiuti differenziati. Vanno in fumo carta, plastica, ma anche rifiuti pericolosi.
In quell’anno, in Veneto, ci sono stati almeno 21 incendi di natura dolosa. Il fenomeno, già in crescita nei due anni precedenti (in particolare vanno segnalati i due attentati incendiari a distanza di pochi giorni nel febbraio 2014 a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, entrambi contro la Bigaran servizi ambientali, azienda che si occupa di trattamento e recupero di rifiuti) indica un’attività criminale, dotata di notevoli capacità operative e organizzative, finalizzata a condizionare il mercato della raccolta e smaltimento rifiuti. Vicenza, Verona, Padova, Treviso le province più colpite. Spesso ad andare a fuoco sono impianti essenziali per chiudere il ciclo dei rifiuti.

E questo, è esattamente ciò che è accaduto a Roma negli scorsi mesi. La Eco X di Pomeziaè stato solo uno degli esempi, quello che ha catalizzato l’attenzione dei media. Ma a giugno anche a Viterbo c’è stato un incendio molto vasto, Monterotondo ha pagato il suo tributo con le fiamme che hanno avvolto un centro di riciclaggio, a Castelforte un episodio simile e sulla Pontina il deposito dei cassonetti Ama è andato a fuoco proprio negli stessi giorni. In alcuni casi si è parlato di autocombustioni: «È una sciocchezza, non può essere» afferma Costantino Saporito, coordinatore nazionale dell’Usb dei Vigili del Fuoco. «Soprattutto quando parliamo di plastica perché, quando riesce realmente a bruciare, non fa una fiamma ma si scioglie. L’elemento pericoloso, semmai, sono le polveri di legno che possono causare microesplosioni. Ma non può accadere con la casistica che vediamo ogni giorno sotto i nostri occhi».

Esagerato parlare di Modello Veneto?
La domanda che tutti si fanno è: c’è forse una regia unica? Per il Veneto, evidentemente, gli investigatori credono di sì. Tanto che è stato creato un nucleo investigativo concentrato sul nord e su questi episodi che in Lombardia, Toscana e appunto Veneto, possono mettere in ginocchio il ciclo virtuoso dei rifiuti.
È un’aggressione ben mirata ed è il modello Veneto che si sta esportando in buona parte dell’Italia. L’allarme è stato lanciato dal presidente della Commissione ambiente capitolina Daniele Diaco. Però per ora non c’è nulla di ufficiale. Le indagini si svolgono ancora in maniera delocalizzata. La procura di Perugia, ad esempio, è la più attiva perché si snodano lì alcune piste che portano ai signori della gestione di rifiuti. Come vigili del fuoco siamo allertati. Non è esclusa la regia mafiosa. La domanda da porsi è “Chi ci guadagna?”» conclude Saporito.
“Segui i soldi”
Durante le indagini la domanda principale che guida ogni attività investigativa è sapere chi ci guadagna e quindi: “Segui i soldi”.
«Con lo Sblocca Italia si è dato il via a una movimentazione di rifiuti urbani tra le regioni che fanno arricchire i soliti noti» ci dice una fonte della procura nazionale antimafia che preferisce rimanere anonima. «Quando in una provincia si crea un ciclo virtuoso dei rifiuti, con la separazione della differenziata e il riuso, il riciclo, anche grazie a aziende private con un alto livello di tecnologia, questo traffico di rifiuti infraregionale viene molto disturbato». E la parola traffico non viene utilizzata casualmente. Lo Sblocca Italia diventa legge alla fine del 2014 e gli incendi agli impianti iniziano con questi ritmi proprio nei primi mesi del 2015. Tutti con la stessa tipologia, tutti con gli stessi obiettivi. Il caso Pomezia aveva catalizzato l’attenzione, ma è solo uno dei tanti incendi che stanno colpendo il settore. Parlare di “guerra dei rifiuti” non sembra affatto allarmistico.
«Guarda caso, gli incendi si sviluppano soprattutto in quelle province dove le performance della differenziata sono in continuo aumento», ci suggeriscono dall’Antimafia. Guardando la lista degli incendi negli ultimi due anni sorprende infatti proprio la localizzazione: nel 90% al centro nord. Non brucia la Calabria, né la Sicilia, a parte alcuni episodi che sono letti nell’ottica dell’intimidazione diretta ad alcune aziende. Non ci sono casi in Campania, escluso il discorso delle ecoballe accumulate a Taverna del Re, nel casertano.

Il turismo dei rifiuti
Walter Ganapini è fra i massimi esperti sul ciclo dei rifiuti in Italia, oggi direttore generale di Arpa Umbria: «Distruggere gli impianti di separazione e riciclaggio è un colpo pesantissimo alla filosofia europea di riuso, recupero e riciclo delle parti utilizzabili del rifiuto. È un enorme favore fatto a chi detiene discariche e a chi vuole costruire inceneritori sul modello dello Sblocca Italia».
BioEcoGeo_Ciafani«Certo è curioso che tutti questi impianti vadano a fuoco» sottolinea Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente. «Sia la commissione bicamerale di inchiesta sul Ciclo dei rifiuti, sia la direzione antimafia devono far luce sulla dimensione nazionale del fenomeno, sulla frequenza dei casi e sul numero effettivo di incendi dolosi».
Il sistema è in grado di reggere il colpo di continui incendi? «Se vanno in tilt gli impianti di riciclo – continua Ciafani – ne beneficiano quelli di smaltimento, cioè discariche e inceneritori. Quando un centro per l’avvio al riciclo brucia, gli imballaggi che andavano in quello stabilimento vengono interrati o bruciati, oppure vanno in impianti più lontani». Tir che viaggiano per l’Italia trasportando rifiuti: un business da milioni di euro, appalti comunali e regionali che con il riciclo di prossimità sta perdendo ossigeno. E soldi. È lì che bisogna investigare. Ma la commissione parlamentare sul ciclo dei rifiuti, guidata da Alessandro Bratti, ha per ora osservato solo la vicenda di Pomezia. È arrivato il momento di ampliare il raggio di azione.
Di Luigi  (inviato il 02/07/2018 @ 16:32:33)
# 6
Felice de cicco e felice castaldo ahahahahhaha ma aro' stat????
Di Luigi  (inviato il 03/07/2018 @ 22:44:01)
# 7
e cacciuttill e giosino,,, felice de cicco il piu vile e verme bruscianese
Di antonio  (inviato il 04/07/2018 @ 23:27:44)
Commenta
Nick
e-Mail / Link


E - )
: - ) S - ( : - ( : - \ : - o : - Z : - * : - P X - | 8 - ) ; - ) : - D

Warning: causa attacco spammer i commenti sono momentaneamente moderati. Non ti stupire se non lo vedrai subito pubblicato!

CoComment CoComment Support Abilitato!!!

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Seguici su :

 
Il mio stato

info:
unaltrabrusciano@libero.it
Titolo
admin (53)
MioBlog (273)

Catalogati per mese:
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018

 

Ultimi commenti:
I detti antichi non falliscono mai:...
23/09/2018 @ 01:56:12
Di Anonimo
Intanto per il Bene al Comune...sia...
21/09/2018 @ 09:39:22
Di Anonimo
Intanto per il Bene al Comune...sia...
21/09/2018 @ 09:38:10
Di Anonimo
L'amministrazione del nulla!Lo sape...
17/09/2018 @ 12:57:20
Di Anonimo
Illuminati di saggezza e perbenismo...
17/09/2018 @ 07:08:10
Di Anonimo
http://www.ilmediano.com/brusciano-...
13/09/2018 @ 11:17:33
Di Francesco
Caro Vice Sindaco...Salvati! noi sa...
13/09/2018 @ 10:56:18
Di Anonimo
Si comunica che lo stipendio del Vi...
11/09/2018 @ 09:36:05
Di Anonimo
e così sia!
09/09/2018 @ 09:50:13
Di giovanni
Caro Giovanni, ogni tempo ha il suo...
09/09/2018 @ 02:36:07
Di Pasquino il romano
Chi ha reso questo paese cattivo è...
09/09/2018 @ 01:18:36
Di Peppe
Pasquino, il ritorno dello zombie, ...
08/09/2018 @ 14:41:45
Di giovanni
Pasquino, il ritorno degli zombie i...
07/09/2018 @ 10:26:09
Di Anonimo
Pasquino è risorto!
07/09/2018 @ 10:24:24
Di Anonimo
Ente festa siete servi senza un sol...
06/09/2018 @ 22:53:40
Di Pasquino
acceritev
04/09/2018 @ 18:52:21
Di pippone
Nuovo piano regolatore di Acerra: â...
04/09/2018 @ 17:00:09
Di Anonimo
vivo in un paese che si scandalizza...
04/09/2018 @ 14:26:45
Di Anonimo
LE OPERE PUBBLICHE, LA NORMATIVA E ...
04/09/2018 @ 12:12:02
Di Anonimo
Salvati...Brusciano dai Salvati, un...
03/09/2018 @ 10:48:07
Di Anonimo
“In Calabria dipendenti pubblici ...
01/09/2018 @ 22:54:01
Di Anonimo
Non sono perfetto, non ambisco ad e...
31/08/2018 @ 21:19:50
Di Anonimo
L’incompetenza fa danni e alla fi...
30/08/2018 @ 21:35:58
Di Anonimo
Peppe per il bere in comune, sei st...
30/08/2018 @ 17:06:12
Di Anonimo
ma quale comunismo il 2013 stava co...
30/08/2018 @ 13:22:38
Di peppe
!!il comunismo si sà è così. Tog...
30/08/2018 @ 08:14:22
Di Anonimo
La festa è finita, peccato che ins...
29/08/2018 @ 21:27:13
Di Anonimo
ma come vi permettete di giudic...
29/08/2018 @ 15:30:06
Di Anonimo
La politica per bene ha chiuso la f...
29/08/2018 @ 10:40:05
Di Anonimo
AMMA RAT A LANTERN MAN E CECAT
29/08/2018 @ 10:19:19
Di Anonimo
Come si vede per quello che scrivet...
29/08/2018 @ 09:54:41
Di Anonimo
Grande segnale x l'ambiente la chiu...
29/08/2018 @ 09:51:44
Di Anonimo
Grande novità della festa.Il marte...
29/08/2018 @ 09:46:24
Di don peppone
La festa non funziona perché la us...
29/08/2018 @ 09:37:04
Di Anonimo
Fora ô vascioFora ô vascio 'e Na...
27/08/2018 @ 18:51:26
Di Anonimo
Un paese marcio...ed in piena putre...
27/08/2018 @ 16:07:50
Di Anonimo
Ci vogliono competenza, esperienza,...
27/08/2018 @ 15:29:20
Di Anonimo
accordo si, accordo no, il passo ve...
27/08/2018 @ 13:31:48
Di felice
fanatici fanatici fanatici si metto...
26/08/2018 @ 18:10:44
Di  luigi
presidente ente festa dott. Cerciel...
26/08/2018 @ 17:19:12
Di Marco
Finalmente sappiamo chi è il sinda...
26/08/2018 @ 16:05:25
Di Anonimo
noi stiamo a paranza chiena rosica...
26/08/2018 @ 07:22:10
Di luigi
Riso amaro...
26/08/2018 @ 03:29:02
Di nicola
gente seria fonda le proprie afferm...
25/08/2018 @ 12:35:48
Di Anonimo
Una delusione grande grande grande....
24/08/2018 @ 14:41:29
Di Anonimo
#GIUSTIZIA RITARDATA,GIUSTIZIA NEGA...
16/08/2018 @ 15:29:32
Di Anonimo
ma poi e cacciuttiell e giosino ...
12/08/2018 @ 13:37:21
Di luigi
a brusciano c'è ne sono senza di...
11/08/2018 @ 13:41:05
Di luigi
Salvati il bruscianese perfetto. Ve...
11/08/2018 @ 12:33:59
Di LUIGI
Elezioni a Brusciano, Il candidato ...
11/08/2018 @ 10:26:06
Di Anonimo
secondo me nu professore se ne a...
10/08/2018 @ 16:03:15
Di  giuseppe
Dopo un mese di governo continuo a ...
10/08/2018 @ 02:46:53
Di Luigi
E niente, la #comunicazione #politi...
09/08/2018 @ 18:14:36
Di Anonimo
Caro Biagio Il Sindaco di una cittÃ...
09/08/2018 @ 18:04:35
Di M.montanile
....hanno qualcosa di singolare.......
07/08/2018 @ 12:56:37
Di Anonimo
Che figuraccia agosto bruscianese. ...
03/08/2018 @ 15:40:06
Di Anonimo
si sono associati peppe e peppe ...
02/08/2018 @ 18:23:44
Di giuseppe
paese allo sbando totale. Parlate e...
02/08/2018 @ 15:04:20
Di peppe
Giusto festeggiare l’arrivo dellâ...
02/08/2018 @ 08:04:45
Di Anonimo
e incominciata la festa dei muccam ...
01/08/2018 @ 21:04:15
Di giuseppe
ABC Finance
29/07/2018 @ 15:41:08
Di ABC Finance
e fosse solo il difensore del vice,...
29/07/2018 @ 14:54:07
Di luigi
Mi vuoi dire che pepp o comunist è...
27/07/2018 @ 16:57:34
Di W le cooperative
lotto minimo azioni,
27/07/2018 @ 09:34:20
Di lotto minimo azioni,
Il fratellino dell'ASSESSORA "Santa...
24/07/2018 @ 14:10:29
Di luigi
adesso quanto tempo ci vuole per to...
23/07/2018 @ 22:38:06
Di giuseppe
e c'e' chi esulta dopo una sonora s...
22/07/2018 @ 15:29:53
Di Anonimo
ABC Finance
22/07/2018 @ 05:16:31
Di ABC Finance
adesso diamo qualche assessorato a ...
21/07/2018 @ 21:10:51
Di giuseppe
Siamo a conoscenza di qualche rinun...
21/07/2018 @ 13:36:58
Di Anonimo

Titolo

 

Titolo



24/09/2018 @ 02:10:09
pagina generata in 279 ms